Articoli

Una nuova tecnica per il risanamento delle canne fumarie

(solo per gas, gasolio, fumi di cucina)

CHE COS'E'

La guaina FF è un rivestimento interno del condotto fumario esistente, pertanto adattabile a qualsiasi tipo di superficie.

             intubazione guaina                    intubazione guaina

A fine intervento avremo realizzato un contro-tubo strutturale di tipo monolitico, senza alcun giunto.

 Impermeabile dal generatore allo sbocco in atmosfera, con conseguente perfetta tenuta ai fumi ed alle condense. Buon grado di elasticità, resistente al calore, termoisolante in quanto materiale con scarsa conducibilità di calore, e ad alto potere di isolamento elettrico, prolungata resistenza all'abrasione, completamente resistente alla corrosione e agli aggressivi chimici acidi, elevata resistenza meccanica. (per i dettagli si vedano le caratteristiche tecniche).

Questo contro-tubo potrà aderire integralmente al condotto esistente (curve e spostamenti d'asse compresi), oppure creare una struttura con una sezione pari a quella d'uscita fumi del generatore di calore, inserita all'interno di un cavedio di sezione più ampia. La superficie interna risulterà levigata e regolare, migliorando così lo scorrimento dei prodotti della combustione.

Lo spessore della guaina risulterà pari a 2-3 mm circa.
Per l'applicazione della tecnologia vengono utilizzati gli accessi esistenti e il ricorso a interventi di muratura sarà quasi inesistente.

Eccezionale per il recupero delle canne fumarie in eternit senza necessità di piani A.S.L. per smaltimento amianto.
L'aspetto più importante è l'utilizzo di questa tecnica per il risanamento di condotti fumari per generatori di calore con potenza maggiore di 35 KW alimentati a gas, gasolio e ad oli combustibili.

Di fatto, la quasi totalità dei generatori di calore in attività sono ancora del tipo tradizionale e funzionano con temperature dei fumi in uscita da 200° C a 300° C e oltre.
Tali apparecchi, a causa della loro vetustà e dell'alto consumo di combustibile vengono già sostituiti con quelli di nuova generazione ad ALTO RENDIMENTO con BASSE EMISSIONI INQUINANTI e da quelli a CONDENSAZIONE.
La temperatura fumi di tali apparecchi esce ridotta ai 120° C - 160° C per caldaie ad Alto Rendimento, e 40° C - 80° C per le caldaie a Condensazione, producendo di conseguenza un'elevata quantità di condense. In situazioni di questo tipo il condotto rivestito con la guaina  risulta assolutamente inattaccabile alle condense acide, garantendone la durata e la stabilità nel tempo, cosa che nell' intubamento con acciaio inox non può essere garantita totalmente.

La guaina si presta ottimamente anche per il risanamento di condotti o cavedii a servizio di cappe fumi di cucine a gas combustibile e di cappe aspiranti, (es. ristoranti), perchè essendo SENZA GIUNTI non permette la fuoriuscita di fumi e/o odori lungo tutta la sua estensione.

FASI DELL'INTERVENTO

E' necessario un sopralluogo, e successivamente la VIDEOISPEZIONE DEL CAMINO da risanare (questa operazione ha un costo che verrà detratto in caso di accettazione del preventivo), per valutare, innanzitutto la fattibilità dell'intervento ed anche per reperire tutte le informazioni utili all'intervento stesso.

Solo in seguito al sopralluogo e al risultato positivo della videoispezione verrà fornito un preventivo.

MODALITA' DELL'INTERVENTO

Documenti consegnati a fine lavoro

Requisiti del materiale

Caratteristiche e dati tecnici